Questa sera l’allenatore della Juniores rossoblu, Michele Cazzarò, ha incontrato gli organi di informazione per valorizzare il lavoro svolto sino ad oggi con i suoi giovani calciatori.
I numeri della squadra sono importanti: 20 goal segnati e 5 subiti in sole 6 partite.
La compagine del tecnico tarantino, supportato dall’eccellente lavoro del dirigente Pino Solare, occupa attualmente la terza posizione in classifica e questa settimana sarà impegnata con il Francavilla, questo giovedì, e col Brindisi.

“Non mi aspettavo un cammino in campionato così positivo” ha dichiarato il mister “sono soddisfatto del lavoro svolto dai ragazzi. Ho un buon gruppo a disposizione”.

I giornalisti hanno chiesto al tecnico se ci fossero disposizioni tecniche particolari, per plasmare il gioco della Juniores in base alle esigenze della prima squadra: “Il mister non mi ha chiesto nulla nello specifico, la squadra segue le mie direttive tattiche e si lavora essenzialmente sulla crescita del gruppo”.

Il mister Cazzarò ha anche le idee chiare sul possibile utilizzo di alcuni giovani ragazzi nella prima squadra: “Il nostro scopo é quello di formare i ragazzi affinché possano arrivare in prima squadra e rimanerci, così come accaduto con Bongermino. Abbiamo il gruppo più giovane del campionato Juniores, quindi é importante lavorare con calma, perché un prematuro utilizzo di questi ragazzi potrebbe compromettere la loro maturazione e la loro carriera. È anche importante formali a livello umano e culturale: per me chi non va a scuola non gioca e può considerarsi fuori rosa”.

Riguardo al valorizzare i ragazzi del territorio, il mister ha dichiarato: “Dovremmo prendere esempio da realtà calcistiche vicine come Bari e Lecce, che curano in maniera meticolosa il loro vivaio. Loro sono bravi a formare ragazzi della loro città e lanciarli nel mondo del calcio, qui a Taranto bisognerebbe cambiare la mentalità perché non si ha fiducia nelle potenzialità dei giovani calciatori locali e le società preferiscono attingere da altre realtà.

I commenti sono chiusi.

About admin

APS Fondazione Taras 706 a.C.