La s.s.d. Taranto Football Club 1927 informa che si allontana la possibilità di vedere confermata la storica partnership con Birra Raffo, noto marchio del Gruppo Peroni.
Sono attualmente in corso trattative con altre aziende di soft drink interessate a creare un nuovo e duraturo binomio commerciale.

 

Taranto Football Club 1927
(comunicazione@tarantofc.it)

6 risposte a “Si allontana l’accordo con Birra Raffo”

  1. franco ha detto:

    nuovi soft-drink come sponsor: sarà finalmente “FANTA”Taranto?

  2. vincenzo ha detto:

    La realta’ e’ che la birra Raffo e’un marchio Barese che potrebbe tranquillamente a sponsorizzare il Bari o sponsorizzarla anche attraverso il marchio Peroni come sostiene alessandro che ha lasciato il commento precedente. Oggi alla luce di quello che è lo slogan dei tifosi tarantini e di cosa ne facciamo della sciarpa bianco rossa……. forse sarebbe il caso di relazionarsi con altre realtà e che la società fa bene ad interessarsi di nuovi sponsor. Fate le cose bene e no farle per caso. Speriamo di uscire dal tunnel e crepi il lupo.

    • alessandro ha detto:

      Vedo che non sono l’ unico a pensare che sia il momento di cambiare.
      Avete notato che Peroni fa rima con Pieroni.
      Forse e’ un segno del destino che bisogna cambiare.

  3. alessandro ha detto:

    Birra raffo e’ un marchio che fa moltissimo buisiness solo a Taranto ,ma nonostante tutto imponeva alla vecchia societa’ del Taranto il divieto di fare accordi commerciali con altri marchi di altre bevende (vedi cantine torsello) e nonostante il grosso buisiness , non ha sentito il dovere di salvare la categoria di lega pro . Per quello che sono i volumi di affari fatti solo a Taranto , avrebbe anche dovuto pendere in considerazione di entrare come socio importante sia nella vecchia societa’ che nella nuova, dunque noi non dovremmo pensare solo alla grande industria. La realta’ e’ che siamo romantici e non vogliamo renderci conto che la birra raffo e’ un marchio Barese e pertanto non gliene frega niente dei risultati sportivi ma solo di pubblicizzare il proprio marchio su un territorio che ritiene il marchio birra raffo sacro indipendentemente da cio’ che lo stesso da al ns territorio , esattamente come tutte le grosse industrie sul territorio che da questa terra e dai suoi cittadini hanno preso e prendono senza dare nulla in cambio e portato questa citta’ a livello di economia , salute e inquinamento al punto dove siamo. La birra raffo a livello di inquinamento e salute non ci ha fatto danno , a livello economico ci ha tolto la produzione che ci dava lavoro ma ha continuato a venderci il prodotto con il quale noi contribuiamo a sostenere l’ economia Barese.
    A voi le conclusione , e far capire all’ interlocutore che se deve essere uno sponsor lo deve fare come si conviene con investimenti importanti altrimenti puo andare tranquillamente a sponsorizzare il Bari. Posso garantirVi che se decido di farmi una birra, sugli scaffali dei rivenditori si trovano una miriadi di marchi e che non hanno il monopolio della birra su Taranto

  4. tonino65 ha detto:

    Ce ne faremo una ragione. Basta bere Raffo. Si passa ad un’altra birra…

About admin

APS Fondazione Taras 706 a.C.