Seconda sconfitta interna per gli uomini di Mister Napoli, che lasciano così i tre punti alla formazione dauna guidata da Pensabene.

Il Taranto era finito in svantaggio  al termine della prima frazione di gioco, subendo la rete dall’attaccante Giglio, per poi trovare il pareggio nella ripresa grazie al tarantino Vincenzo Cosa. Al 35° del secondo tempo, il Taranto si lascia distrarre da un fallo di mani  commesso dal Foggia nel cerchio di centrocampo,  permettendo quindi ai dauni di attaccare lo spazio lasciato libero per poi portare Giglio al secondo sigillo odierno, fissando il punteggio sul definitivo 1-2.

Tabellino

TARANTO-FOGGIA 1-2 42pt’ Giglio (FG);  11’st Cosa (TA), 35’st Giglio (FG)

TARANTO: Maraglino; Del Bergiolo, Occhipinti (29′ st Terlino), Rosato, Stigliano; Noviello (21′ st Biondo), Catalano, Cordua, Zaccaro; Bufalino (4′ st Cosa), Sarli. A disp. De Deo, Musto, Cosentino, Mauro. All.Tommaso Napoli.

FOGGIA: Mormile; Basta, Loiacono, Esposito, Villani; Quinto, Agnelli, Coccia (30′ st Tommaselli); Agostinone (16′ st Palazzo), Giglio, La Porta (37′ st Niang). A disp. Leo, Cassandro, Berardi, La Torre. All.: Pasquale Padalino.

Arbitro: Antonio Giua di Pisa con Enrico Scoppetta di Bari e Saverio Bottalico di Bari

Ammoniti: Occhipinti (TA), Quinto (FG),  Agostinone (FG),  Zaccaro (TA), Terlino (TA), Villani (FG)

4 risposte a “Taranto 1-2 Foggia”

  1. alessandro ha detto:

    Tanta gente usciva dallo stadio ripromettendosi che per questo anno non ci sarebbe piu tornato , anche e sopratutto gli abbonati che si sentono maggiormente traditi.
    Nascondersi dietro un dito con la scusa(ancora piu’ grave pensarlo realmente ) che dipenda tutto e solo dal ritardo di preparazione , serve solo a non voler vedere i limiti tecnici della squadra, organizzativi della manovra.
    1400 abbonati in questa categoria meritano molto di piu’ come squadra, come allenatore e come dirigenza.
    Non ritenete di aver fatto tanto e pavoneggiarvi di aver fatto rinascere il calcio morto a Taranto.
    Ultimamente abbiamo gia avuto un’ altro pavone e il risutato e’ stata la morte del calcio a Taranto.
    Se questo e’ quanto di meglio siate in grado di fare, il risultato e che il morto viene anche seviziato.
    Chiedo scusa per lo sfogo e le critiche ,ma credetemi assistere dagli spalti a questo scempio e alla fine dover anche giustamente applaudire e incoraggiare dei ragazzotti che non hanno nessuna colpa e che senza ombra di dubbio ci mettono l’ impegno , e ancora piu mortificante.

    DISTINTI SALUTI

    sempre e solo FORZA TARANTO
    o di quel che ne resta :
    Il ricordo, l’ illusione , il sogno infranto,

    LE MACERIE

  2. giorgio ha detto:

    A quando i dati sul pubblico? Forza Taranto!

  3. Gianni ha detto:

    SEMPRE E SOLTANTO FORZA TARANTO !!!!!

About admin

APS Fondazione Taras 706 a.C.