“Ancora insieme per inseguire un sogno”. E’ questo lo slogan che Birra Raffo e Taranto Football Club 1927 hanno scelto congiuntamente per ripristinare un legame – considerato da tutti indissolubile – tra il brand leader in terra jonica nel segmento birra e la squadra di calcio della Città dei due Mari.
L’accordo, che non è di semplice sponsorizzazione ma di vera e propria partnership (la Birra Raffo – del Gruppo Peroni – ha promesso iniziative collaterali nel corso della restante parte della stagione sportiva) avrà la durata di tre anni (fino al 2015).
“La durata non è un problema, è solo un fatto formale. Ritengo che il legame tra la Birra Raffo ed il calcio a Taranto sia infinito” ha esordito Cristiano Marroni – responsabile marketing della Birra Raffo con un passato da calciatore: “Fino a pochi anni fa ero un calciatore, adesso mi trovo dall’altra parte della barricata. Ci è voluto un po’ per chiudere questo contratto, ma siamo rimasti subito colpiti dal progetto del Taranto e dalla tenacia di voler investire in un sogno. Taranto è una città con una passione per il calcio come poche e la volontà ferrea della società ci ha colpito al punto da firmare un accordo per i prossimi tre anni. Per la Birra Raffo è un orgoglio essere parte integrante del progetto-Taranto”.
Prima del rappresentante della Birra Raffo aveva fatto gli onori di casa il Presidente del Taranto FC 1927, Elisabetta Zelatore: “E’ proprio il caso di dire che siamo qui insieme per inseguire un sogno. Partiamo dalla Serie D, ma i nostri obiettivi sono di ben altro livello e respiro” – ha affermato – “Questo per dare risposte positive a una città martoriata dalla crisi. Voglio ringraziare chi ha operato per questo matrimonio: mi riferisco al vice-presidente Fabrizio Nardoni, che ha seguito in maniera diretta questa opportunità; un ringraziamento anche a Gianluca Sostegno e Armando Casciaro della Fondazione Taras e agli avvocati Mongelli e Raffo che hanno dettagliato gli aspetti di natura contrattuale. Non ci resta che lavorare…”.
Presenti alla conferenza stampa anche i due legali del Taranto FC 1927 che hanno seguito passo dopo passo la nascita di questo accordo, l’avv. Gianluca Monelli: “La novità è la durata triennale del contratto. La nostra speranza è che la partnership possa partorire progetti interessanti per tutti” e l’avv. Carlo Raffo – che ha scherzato sul suo cognome – :“Con il cognome che porto, non posso che essere soddisfatto per un matrimonio così importante”.
Per la Raffo c’era anche il responsabile per la vendite della Birra nel Sud Italia: “Taranto rappresenta una certezza per il Gruppo Peroni. In questa città si consumano migliaia di ettolitri ed è per questo che l’accordo ci riempie di soddisfazione. Mi auguro fortemente che questo contratto vada oltre la sua scadenza naturale…”.
Ora non resta che attendere che mister Pettinicchio ed i suoi giocatori – i quali hanno partecipato al brindisi finale della conferenza stampa con tanto di “canadese” (la bottiglietta da 33 cc) in mano – si bevano… prossimamente gli avversari.

Una replica a “Taranto & Birra Raffo, un binomio vincente”

  1. alessandro ha detto:

    “Ancora insieme per inseguire un sogno”.
    E’ questo lo slogan che Birra Raffo e Taranto ecc ecc.

    Bei paroloni , ma nonostante siete sponsor del Taranto da tanti anni in una citta che consuma prevalentemente il vs prodotto , abbiamo assistito a diversi sogni ,e al risveglio siamo sempre ripartiti da zero senza che abbiate mai provato a salvarci. D’ altronde una sponsorizzazione in quinta, quarta o terza serie non costera’ mai quanto in seconda serie.
    Se un giorno dovessimo risalire in serie B , il gruppo Peroni sarebbe disposto a sponsorizzarci e pagare i costi da sponsorizzazione da seconda serie con lo stesso marchio , o per la serie B, il marchio da portare avanti sarebbe Peroni ???
    Avete spostato la produzione a Bari , togliendoci anche lavoro nonostante la birra Raffo e’ nata a Taranto , ed e’ Tarantina , ed e diventata come molti tifosi che l’ anno scorso anno riempito gli stadi del nord Italia
    “FUORI SEDE”
    In una trasmissione di studio 100 magazine dello scorso anno , scoprimmo che per contratto si vietava al vecchio Taranto Calcio di fare una sponsorizzazione con un’ altra bevanda (cantine torselo, quest’ anno dileguatosi ?? ) pur non essendo questa bevanda vs concorrente.
    Speriamo che al momento del bisogno non siate nuovamente assenti.
    Forza Taranto, con o senza di voi ,
    Il Taranto siamo noi per davvero.

    I TIFOSI
    DALLA QUINTA ALLA (SPERIAMO) SECONDA SERIE.

    ATTENDEREMO ALTRI 20 ANNI, O REINVESTIRETE SOMME CONSIDEREVOLI PER FAR RISALIRE QUESTA SQUADRA E QUESTI TIFOSI CHE MERITANO MOLTO DI PIU’ DI QUESTA SERIE E DI QUESTI SPONSOR DA SERIE MINORI.

About admin

APS Fondazione Taras 706 a.C.