Ha vinto la squadra più forte spinta da un pubblico di categoria superiore. Il Taranto supera il Matera grazie ad un colpo di testa di Molinari al 15’del secondo tempo. Diciannovesima rete del bomber argentino, ma strepitosa gara di tutta la squadra capace di regalare una gioia immensa ai 7827 paganti.  I rossoblù hanno spesso sfiorato la rete del raddoppio, ma le parate di Bifulco e il palo hanno impedito la doppia festa. La formazione di Papagni aggancia i lucani al secondo posto e domenica prossima altro scontro diretto a Monopoli.

TARANTO-MATERA 1-0
Rete:
15’st.Molinari
TARANTO   Masserano; Viscuso, Prosperi, Riccio, Picascia; Muwana, Ciarcià, Caruso (31’st.Pulci); Clemente (45’st.Carloto); Molinari (20’st.Mignogna), Balistreri. A disp: Marani, Miale, Vivacqua, Menicozzo, D’Angelo, Migoni).All Papagni
MATERA Bifulco; Sbardella, De Franco, Calori, Bassini; Tundo, Marsili (37’st.Titone); Varsi (1’st.Pagliarini), Iannini, Carretta (5’st.Letizia); Picci.  disp: Aprea, Ciano, Barretta, Roselli, Colucci, Dos Santos. All: Cosco
ARBITRO – Andrea Capone di Palermo
AMMONITI – Calori (M), Molinari, Clemente, Ciarcià, Riccio, Prosperi (T)
ANGOLI – 6-4
RECUPERO – 1’pt., 6’st.

I commenti sono chiusi.

About admin

APS Fondazione Taras 706 a.C.