La formazione di Michele Cazzarò esce sconfitta 2-0 dallo stadio “Marco Lorenzon”. I padroni di casa sfruttano, nel primo tempo, un errore difensivo dei rossoblù e, nella ripresa, conquistano i tre punti realizzando un calcio di rigore. Piccolo passo indietro degli ionici rispetto all’ultima convincente partita casalinga contro il Real Metapontno.

Il tecnico del Taranto, dopo il triplice fischio, ha dichiarato: “Siamo stati puniti da alcuni episodi. Ritengo, inoltre, generoso il calcio di rigore per il Rende. Bisogna continuare a lavorare per tornare a vincere.”.

TABELLINO

Marcatori: Benvenuto G al 13′ e Petrass al 13st

RENDE: Mancino; Ruffo, Aino, Petrass, Benvenuto G (Rosito dal 22st), Lategano, Boscaglia(Benvenuto E dal 39st), Feraco, Filippo, Ruffalo(Volpintesta dal 26st), Azzennaro. A disposizione: Scarcello, Siciliano, Tarantino, Toledo, Riente, Pecora. Allenatore: Trocini

TARANTO FC 1927 Scardino; De Giorgio, Cassano, Recchia, Pellegrini, Franco, Capuano(Blandamura dal 1st), Moscato, Castellucci(Amatulli dal 1st) (Alagni dal 25st), Bello, L’Erede. A disposizione: Monopoli, Alfeo, Surico, , Pulpito. Allenatore: Cazzarò.

Ammoniti: Moscato, Bello e De Giorgio(TA)

Angoli: 7-5

ARBITRO: Cossi di Reggio Calabria coadiuvato da Borrelli e Mendicelli di Cosenza

DISTINTA PARTITA

I commenti sono chiusi.

About admin

APS Fondazione Taras 706 a.C.