Un grintoso Taranto non riesce a fermare la furia e la quasi perfetta organizzazione di gioco del Napoli. I partenopei vincono in larga misura mettendo in luce i propri gioielli del vivaio. Esce a testa alta la formazione di Cazzarò rinforzata da alcuni giocatori della prima squadra. A segno per il Taranto Isla agile a deviare in rete una punizione calciata con precisione dal solito Recchia. In evidenza, per i rossoblù, anche l’estremo difensore Monopoli strepitoso in alcuni interventi sotto porta. Prossima partita degli ionici prevista domani (venerdì 16 maggio) ore 17.30 a Ostuni.

Al termine della gara mister Cazzarò ha dichiarato: “C’è stata partita solo nel primo tempo: abbiamo contrastato e attaccato con decisione. Dopo i numerosi cambi è saltato l’equilibrio ed il Napoli ha vinto senza grossi problemi”

Tabellino

Marcatori: Prezioso (NA) al 12′ e 23’st, Liivak (NA) al 24′, Isla (TA) al 31′, Bifulco (NA) al 6’st, Mancini (NA) al 27’st, Ultramari (NA) al 31’st

TARANTO Monopoli, De Giorgio (Alfeo dal 34’st), Fazio, Recchia, Caiazzo (La Gioia dal 1′st), Franco, Antonicelli, Fonzino (Pulpito dal 11’st), Isla, Bilello (Alagni dal 32’st), Ranieri (Galante dal 17′st). A disposizione: Scardino, Fiorente, Alagni, Amatulli. Allenatore: Michele Cazzarò

SSC NAPOLI Contini, Girardi, Guardiglio (Supino dal 15′), Palmiero, Bifulco (Di Fiore dal 30’st), Liivak (Di Giovanni dal 24’st), Gaetano, Palumbo (Mangiapia dal 20’st), Ultramari (Mancini dal 11’st), Prezioso, Luperdo. A disposizione: Gionta, De Simone, D’auria, Esposito. Allenatore: Gianpaolo Saurini

Ammoniti: Palumbo (NA) al 37′, De Giorgio (TA) al 40′, Isla (TA) al 13’st, Palmiero (NA) al 25’st, Supino (NA) al 40’st

Angoli: 7-4

Recupero: 2′

Distinta partita

I commenti sono chiusi.