Conferenza stampa prepartita per il tecnico del Taranto Salvatore Ciullo, in vista della trasferta di Catania in programma sabato 18 febbraio. Queste le dichiarazioni dell’allenatore rossoblù: “Il Catania è una squadra composta da giocatori importanti e sono convinto che sarebbe in lotta per le prime 4 posizioni, se non avesse subito la penalizzazione di 7 punti. Hanno deciso di cambiare guida tecnica e dunque i calciatori avranno ancora più responsabilità. Da parte nostra dovremo avere consapevolezza di affrontare una grande squadra e occorrerà ripetere l’ottima gara di sabato scorso col Foggia. In settimana ci siamo allenati bene, la vittoria ha sicuramente aiutato da un punto di vista psicologico, ma non voglio sentir dire da nessuno che dopo questo successo abbiamo risolto tutti i problemi. Dovremo infatti migliorare ancora sotto vari aspetti. Catania sarà un banco di prova e dovremo scendere in campo concentrati per portare a casa un risultato positivo. Formazione? Deciderò nelle prossime ore, posso dire che Stendardo, Nigro e Viola si sono allenati e quindi molto probabilmente saranno convocati. L’unico indisponibile sarà Som, i cui tempi di recupero ci saranno comunicati in seguito. Per quanto riguarda il modulo, stiamo lavorando anche sul 4-4-2 ed il 4-4-1-1, ma per il momento è giusto mantenere l’equilibrio e penso che opterò per il 4-3-3. Pubblico? E’ normale ci sia stato malcontento in precedenza visto che i risultati non arrivavano, ma se proseguiremo su questa strada porteremo i tifosi sempre dalla nostra parte. Sull’impegno di Coppa Italia col Matera di martedì prossimo, posso affermare che faremo di tutto per onorarlo nel migliore dei modi. Questa gara mi permetterà di visionare quei calciatori che ancora non hanno potuto trovare grande spazio. Mercato? Vediamo se troveremo qualcosa per completare l’organico, ma ci servono calciatori già pronti e che abbiano il ritmo partita”.

I commenti sono chiusi.