Dopo aver rinnovato con il Taranto, il capitano Claudio Miale è intervenuto ai microfoni del nostro sito ufficiale per rilasciare le sue prime dichiarazioni sulla stagione 2018/19. Ecco le sue parole: «Sono felice di giocare nella squadra in cui sono cresciuto: credo che sia una fortuna che ogni sportivo vorrebbe avere ed è bello sentirsi a casa nel posto in cui si lavora. L’obiettivo personale è quello di dare il massimo e mettere da parte il proprio ego perché bisogna pensare prima di tutto al Taranto ed essere sempre a disposizione per i colori rossoblù».

 
Sulla squadra che sta nascendo: «Sicuramente la società sta investendo tanto e il campo parlerà in merito all’effettivo valore di questa rosa. Noi dobbiamo dimostrare che le scelte fatte sono quelle giuste attraverso i risultati. Lavoreremo tantissimo già a partire da lunedì, abbiamo tutti un unico obiettivo».
 

Uniti per vincere: «I risultati del girone H dipendono da tantissime variabili e per questo è il più difficile. Per vincere si deve creare il giusto ambiente tra tutte le componenti, sia interne che esterne. Deve esserci il senso di appartenenza e dobbiamo aiutarci l’uno con l’altro in modo tale che, qualora dovessero esserci momenti di difficoltà, con l’unione riusciremmo a superarli in maniera facile. Queste sono le basi necessarie che si sono sempre rivelate fondamentali nelle mie esperienze passate, sia per quanto riguarda la Serie D che la Serie C».

 

Intervista a cura di Manuel Panza

I commenti sono chiusi.