Nella 14^ giornata di andata di Serie D girone H il Taranto impatta 0-0 allo "Iacovone" contro il Gragnano. La prime occasioni sono di marca ionica: al 7’ Crucitti imbecca Ancora che colpisce rasoterra col sinistro ma la conclusione è debole e centrale per la comoda parata di Giordano; al minuto 11 ci prova Corso con un tiro dalla distanza che termina fuori misura; al 16’ una bordata da fuori area di Aleksic finisce poco alta sopra la traversa. Il primo tiro ospite giunge al 22’ con Gatto che da distanza siderale colpisce forte ma centrale per la facile presa di Pellegrino. Al 33’ torna a farsi vedere la squadra di mister Cazzarò: Ancora colpisce in scivolata col destro, risponde Giordano che respinge in corner distendendosi sulla sua sinistra. Al 35’ un lancio di Ancora dalla destra, con la sfera spizzata da Rosania, pesca Crucitti che colpisce a botta sicura ma Giordano è reattivo e gli nega il gol sotto porta. Schema gialloblù al 37': filtrante di Gatto per Franco che entra in area dove  tutto solo si fa ipnotizzare da un attento Pellegrino. Al 40' ci riprova Gatto che colpisce dalla distanza con la sfera che termina di poco a lato. Al 42' un lancio di Liccardi trova la testa di Cioffi ma la conclusione del numero 27 è debole e viene bloccata da Pellegrino. La ripresa si apre così come si era chiusa la prima frazione, ovvero con Pellegrino che blocca la sfera centralmente questa volta sulla rasoiata di Franco col sinistro al 6'. Corso per ben due volte consecutive prova a colpire dalla distanza senza successo: al 9' il suo tiro termina a lato mentre al 12' la sfera finisce centrale. Un Gragnano sornione prova ad affacciarsi in area rossoblù al 29' con un  tiro cross velenoso di Gassama che finisce sull'esterno della rete. Al 31', su azione da corner calciato da Crucitti, è D'Aiello ad immolarsi e a colpire al volo di sinistro ma il pallone finisce alto di molto. Un minuto dopo un cross di Li Gotti ispira un colpo di testa di Aleksic sul quale Giordano non si lascia sorprendere e blocca. Al 42' e al 47' due ghiotte occasioni per Crucitti: nella prima manca il tap-in sotto porta concludendo sull'esterno della rete; nella seconda colpisce la barriera su un calcio di punizione calciato da buona posizione. Finisce 0-0 allo "Iacovone" e per la squadra rossoblù si tratta così del primo pareggio in campionato, il secondo stagionale dopo lo 0-0 nella gara giocata contro il Nardò in Coppa Italia, partita poi persa ai calci di rigore. Nel prossimo turno il Taranto farà visita al Manfredonia nella gara in programma domenica 3 dicembre 2017 alle ore 14:30 allo stadio "Miramare". IL TABELLINO TARANTO-GRAGNANO 0-0 TARANTO (4-3-1-2): Pellegrino; Bilotta, Rosania (40’ st Miale), D’Aiello, Li Gotti; Capua (8’ st Pera), Corso, Palumbo (35’ st Lorefice); Crucitti; Aleksic, Ancora (43’ st Tandara). A disposizione: Spataro, Cacciola, Rizzo, S. Boccadamo, Giorgio. All. Michele Cazzarò. GRAGNANO (4-3-3): Giordano; La Monica, Chiariello, Baratto, Liccardi; Formisano, Gatto, Franco; Cioffi, Gassama, Napolitano (49’ st Guidone). A disposizione: Cioce, Montuori, Carfora, Cissè, Esposito, Buono, Cascella, Mansour. All. Rosario Campana. Arbitro: Sig. Simone Galipò – sezione di Firenze; 1° assistente: Sig. Antonio Di Tomaso – sezione di Isernia; 2° assistente: Sig. Giovanni Dell’Orco – sezione di Policoro. Ammoniti: D’Aiello, Bilotta (T), Liccardi, Gassama, Cioffi, Chiariello (G). Espulsi: / Note: corner 10-2 per il Taranto; recupero 1 pt, 7 st; spettatori circa 2000 (di cui 1062 paganti). Eligio Galeone – Ufficio Stampa Taranto F.C. 1927
SETTORE GIOVANILE | NAZIONALE JUNIORES: TARANTO-NARDÒ 4-0
COMUNICATO SULLE CONDIZIONI DI GALDEAN E DIAKITE