Si è svolta questa mattina, presso la Sala Stampa dello stadio “Erasmo Iacovone”, la conferenza pre-partita dell’attaccante del Taranto Fabio Oggiano, in vista della quinta giornata di Serie D girone H, in programma domani alle ore 15:00 contro il Nola. Di seguito sono riportate le sue dichiarazioni: «Sicuramente non è facile giocare con squadre che si chiudono, noi riusciamo ad esprimerci al meglio quando abbiamo più spazi a disposizione: quindi, se il Nola dovesse giocarsela a viso aperto, sarebbe positivo per noi e per il pubblico. Credo che bisogna essere più camaleontici per adattarsi meglio all’avversario, provando ad assimilare subito ciò che vuole il mister. Siamo tanti giocatori, la continuità chiaramente aiuta ma ognuno è importante per questa squadra e tutti devono dare il massimo. Io mi alleno sempre al 100%, scendo in campo sempre per sudare questa maglia e dare tutto quello che ho». Sul Nola: «Non dobbiamo guardare la loro posizione in classifica, sappiamo che si sono rinforzati in queste settimane e che ogni partita è difficile, dobbiamo giocare con il coltello tra i denti ogni domenica». Il commento sulla gara di Coppa Italia di Serie D persa contro il Sorrento: «Mercoledì abbiamo avuto sempre il pallino del gioco e per quanto mi riguarda abbiamo fatto una buona gara, siamo partiti bene ma chiaramente se non riesci a segnare diventa difficile. È bastata una disattenzione per eliminarci». L’ambiente: «Qui mi sento un vero giocatore, c’è il sostegno della città e a me fa solo piacere avere tutto questo entusiasmo, perché rappresenta una carica in più quando si scende in campo».   Ufficio Stampa e Comunicazione Taranto F.C. 1927
SETTORE GIOVANILE | JUNIORES NAZIONALI: CITTANOVESE-TARANTO 0-3
Backstage rossoblù: intervista a Sante Simone