Nella 23^ giornata del girone H di Serie D il Taranto batte di misura il Pomigliano per 1-0. Da segnalare, prima dell’inizio del match, uno striscione dei tifosi rossoblù ad omaggiare Erasmo Iacovone per il 40° anniversario della sua morte: “Un pensiero indelebile nella mente, quando il calcio era della gente lo si viveva con passione e la città sognava con Erasmo Iacovone". Due novità di formazione nel classico 4-2-3-1 di mister Cazzarò: D’Angelo al posto dello squalificato Rosania mentre la sorpresa di giornata riguarda l’inserimento di Cacciola al posto di Li Gotti sull'out di sinistra. La squadra ionica si fa vedere all’ottavo con un traversone velenoso di Ancora dalla sinistra sul quale Favetta non arriva di un soffio all’appuntamento. Prova a rispondere la squadra ospite al 15’: un diagonale rasoterra di Pisani si perde sul fondo alla sinistra di Pellegrino. Un minuto dopo un cross di Bilotta dalla destra imbecca un colpo di testa di Favetta che finisce fuori misura. A scaldare i guanti di Pellegrino ci pensa al 19’ Labriola con un tiro dalla distanza ma centrale con l’estremo difensore rossoblù che blocca in due tempi. Al 23’ potenziale occasione per i padroni di casa con un’invitante punizione di poco al limite dell’area di rigore: si incarica della battuta D’Agostino ma la conclusione è centrale e rasoterra per la presa comoda di Caparro. Di lì a poco, una conclusione del fantasista con la maglia numero 8, termina a lato. Al 33' del primo tempo si porta in vantaggio il Taranto grazie a un colpo di testa di capitan Miale che insacca a rete un corner calciato dalla destra da Max Marsili. Per il difensore in maglia numero 21 si tratta della seconda marcatura in stagione dopo il gol rifilato al Potenza. L’ultima occasione del primo tempo arriva sui piedi di Marzullo che colpisce dalla dalla distanza ma è attento Pellegrino che blocca e si accartoccia su se stesso. La prima occasione degna di nota della ripresa giunge al 12’: Cacciola appoggia per Ancora che fa partire un cross per l’accorrente D’Agostino ma il suo piattone rasoterra termina a fil di palo alla destra di Caparro. Al 16’ sfiora il pareggio il Pomigliano con una punizione pericolosa di Marzullo ma Pellegrino è superlativo riuscendo a togliere la sfera dall’incrocio dei pali smanacciando in corner in bello stile. Al 20’ D’Agostino ruba la sfera a centrocampo, fa partire un contropiede scaricando in verticale la sfera a Favetta sull’out di sinistra: il centravanti rossoblù imbecca Ancora che colpisce di prima intenzione ma Caparro respinge; la sfera ritorna sui piedi del numero 10 ionico ma la seconda conclusione viene bloccata dal numero 1 campano. Al 32’ ci riprova la squadra allenata da Catalano: Mannone tenta la conclusione da fuori ma Pellegrino respinge. Tre minuti dopo è Galdean che manda alta la sfera mentre al 38’ azione tambureggiante di marca ionica: Gori fraseggia con Portoghese che mette in mezzo per D’Agostino ma la conclusione del numero 8 termina di poco a lato. Finisce, dunque, 1-0 a favore del Taranto che grazie a questa vittoria legittima il quarto posto in classifica. Nel prossimo turno, in programma domenica 18 febbraio, la squadra del presidente Giove farà visita al Picerno dell’ex Crucitti. IL TABELLINO Campionato Nazionale Serie D girone H 2017/18 – 6^ giornata di ritorno – Data e ora 11.2.2018, ore 14:30 – Stadio “Erasmo Iacovone” di Taranto TARANTO-POMIGLIANO 1-0 Marcatori: 33’ pt Miale. TARANTO (4-2-3-1): Pellegrino; Bilotta, Miale, D’Angelo, Cacciola; Galdean, Marsili; Lorefice (22’ st Portoghese), D’Agostino, Ancora (31’ st Gori); Favetta (42’ st Diakite). A disposizione: Pizzaleo, Giannotta, Palumbo, S. Boccadamo, Giorgio, Li Gotti. All. Michele Cazzarò. POMIGLIANO (4-3-3): Caparro; Savarise (20’ st Marotta), Romeo, Mannone, Avella; Labriola (29’ st D’Angelo), Chiavazzo (40’ st Padulano), Vitiello (29’ st Di Finizio); D. Pisani (22’ st Guidelli), V. Pisani, Marzullo. A disposizione: Alcolino, Allegra, Del Prete, Di Siervi. All. Raimondo Catalano. Arbitro: Sig. Andrea Ancora – sezione di Roma 1; 1° assistente: Sig. Matteo Pressato – sezione di Latina; 2° assistente: Sig. Fabio Robustelli – sezione di Albano Laziale. Ammoniti: Miale, D’Angelo, Cacciola (T), Savarise, Romeo (P). Espulsi: / Note: corner 5-4 per il Pomigliano; recupero 1’ pt, 5’ st; circa 2500 spettatori, di cui 1451 paganti. Eligio Galeone – Ufficio Stampa Taranto F.C. 1927
TARANTO-POMIGLIANO 1-0 | LA FOTOGALLERY
SETTORE GIOVANILE | ALLIEVI REGIONALI: RAGAZZI SPRINT CRISPIANO-TARANTO 3-2