Al fine di garantire la massima diffusione del pensiero espresso dal Presidente del Taranto FC 1927, Elisabetta Zelatore,  nell'intervista rilasciata al giornalista Carlo Termite, pubblichiamo integralmente quanto apparso su Sport Taranto 24 (http://www.sportaranto24.com/ Nell'immediato dopo gara l'aria era troppo tesa per poter tirare le conclusioni. Il giorno dopo la sconfitta di Bisceglie, la terza in quattro gare per il Taranto di Napoli, il numero 1 rossoblu Elisabetta Zelatore a Sport Taranto 24 fa il punto sulla crisi di risultati e anche di gioco, quello che non c'è stato ieri al Ventura: "Ho visto una squadra eterea - tuona il presidente del Taranto - senza gioco, nè idee. Sono molto arrabbiata per quello che è successo a Bisceglie. Oggi incontrerò la squadra per sapere come hanno visto la partita e come la giudicano. Di solito non lo faccio, ma la situazione è straordinaria. Anticipiamo di un giorno gli allenamenti perchè la soluzione passa innanzitutto dal lavoro e quindi è giusto che si lavori di più per rimediare agli errori" ST24 - Tre sconfitte in quattro gare sono tante. Tommaso Napoli è a rischio? "Salvo pochi elementi che ci hanno soddisfatto sino ad ora nessuno deve sentirsi al sicuro, nemmeno Tommaso Napoli. Oggi voglio sapere dalla squadra come hanno visto la partita e come la giudicano. Di solito non lo faccio, ma la situazione è straordinaria. Anticipiamo di un giorno gli allenamenti perchè la soluzione passa innanzitutto dal lavoro e quindi è giusto che si lavori di più per  rimediare agli erroriIn un momento come questo tutti devono farsi un esame di coscienza e capire quale strada vogliono intraprendere. Chi pensa di essere venuto a Taranto ad attendere la fine del mese come se fosse un dipendente pubblico, con tutto il rispetto, può anche fare i bagagli e andare via. Da noi non funziona così. Abbiamo avuto dei notevoli ritardi per i motivi che tutti sappiamo. Ora, però, basta appellarci a questo. Bisogna invertire la marcia. Da subito e in maniera radicale". ST24 - La scelta di affidarsi a Domenico Pellegrini è un primo passo verso questa inversione? "E' un uomo di sport e di calcio. Lo avevamo contattato già in settimana e ieri abbiamo formalizzato il tutto a Bisceglie, dove era con noi a vedere la partita" ST24 - Ci saranno delle sorprese? "Sicuramente bisogna porre rimedio a questa situazione. Per la costruzione della squadra ci siamo affidati a delle consulenze che adesso dovranno risolvere questa situazione perchè per arrivare ai risultati bisogna giocare e il Taranto ieri non ha avuto gioco. Se l'area tecnica non ci darà queste garanzie  siamo pronti a intervenire direttamente. Le sorprese non sono da escludere".
Domenico Pellegrini nominato Direttore Generale
Fotogallery di Bisceglie-Taranto