CERIGNOLA – Nella quarta giornata di campionato il Taranto di mister Panarelli impatta 1-1 al "Monterisi" contro l'Audace Cerignola. I padroni di casa hanno l'opportunità per portarsi in vantaggio all'11' per un rigore assegnato dopo un contatto in area tra Foggia e Bova: Pellegrino nega il vantaggio alla squadra di Bitetto neutralizzando il rigore a Lattanzio distendendosi sulla sua sinistra. Doppia ghiotta occasione per gli ionici al minuto 18: Di Senso si incunea tra le maglie gialloblù e colpisce con un sinistro radente da fuori area che impegna Abagnale che respinge, sulla sfera si avventa Pelliccia che conclude da posizione defilata ma blocca senza problemi il numero 1 avversario. Al 21' si porta in vantaggio il Taranto con una punizione di Di Senso che viene deviata in rete dalla barriera gialloblù: per il numero 20 si tratta della prima marcatura in campionato. Prova a reagire il Cerignola al 29' con Lattanzio che, lanciato a rete, prova a beffare Pellegrino in uscita con un morbido pallonetto che finisce sull'esterno della rete. Azione in contropiede dei rossoblù al 41': Di Senso innesca Favetta che si accentra e va alla conclusione con la sfera che finisce di poco a lato. Al 43' una punizione di Marsili termina fuori dallo specchio. Al 4' della ripresa si rende pericoloso Lattanzio ma la conclusione del numero 11 viene respinta in bello stile da Pellegrino. Al 6' tiro di Marsili dalla distanza con la sfera che finisce fuori. Al decimo una punizione di Di Senso viene respinta in corner da Abagnale. Al 19' ci prova Foggia in area di rigore ma la sua conclusione col sinistro termina alto. Il Cerignola pareggio al 20' della ripresa con Lattanzio che entra in area e insacca all'angolino. Il subentrante Loiodice ci prova in due occasione nel giro di pochi minuti: al 22' con un destro a giro che diventa facile preda di Pellegrino e al 26' con un colpo di testa centrale. Al 37' il neo entrato Marotta sfiora la rete del sorpasso colpendo da fuori area l'incrocio dei pali. Al 41' lo stesso Marotta si rende pericoloso con un fendente da fuori area che termina alta sopra la traversa. L'ultima azione del match è della formazione ionica con un tiro dalla distanza di Manzo al 48' che viene bloccato centralmente da Abagnale. Il Taranto sale in classifica a quota otto punti frutto di due vittorie e due pareggi. IL TABELLINO Campionato Nazionale Serie D girone H - 4^ Giornata, Data e ora 07.10.2018, ore 15:00 – Stadio "Domenico Monterisi" di Cerignola AUDACE CERIGNOLA-TARANTO 1-1 Marcatori: 21' pt Di Senso (T), 20' st Lattanzio (A). AUDACE CERIGNOLA (4-3-1-2): Abagnale; Cascione, Pollidori, Abruzzese, Russo; Esposito (42' pt Longo), Di Cecco (11' st Loiodice), Carannante; Esposito (11' st Marotta); Foggia (25' st Siclari), Lattanzio. A disposizione: Vassallo, Tedone, Matere, De Cristofaro, Russo. All. Leonardo Bitetto. TARANTO (3-5-2)Pellegrino; Bova, Lanzolla, Ferrara; Pelliccia (7' st Bonavolontà), Massimo, Marsili, Di Senso (26' st Oggiano), Carullo; Diakite (20' st Manzo), Favetta. A disposizione: Cavalli, D'Agostino, Guadagno, Squerzanti, Albanese, Miale. All. Luigi Panarelli. Arbitro: Sig. Eugenio Scarpa – sezione di Collegno; 1° assistente: Sig. Cristian Cortinovis – sezione di Bergamo; 2° assistente: Sig. Enrico Songia – sezione di Bra. Ammoniti: Bova (T); Di Cecco, Abruzzese (A). Espulsi: / Note: all'11' del st Pellegrino (T) respinge un rigore calciato da Lattanzio (A); corner 3-1; recupero 3’ pt, 4′ st; circa 3000 spettatori.   Dott. Eligio Galeone - Ufficio Stampa e Comunicazione Taranto F.C. 1927
SETTORE GIOVANILE | JUNIORES NAZIONALI: TARANTO-FIDELIS ANDRIA 4-0
SETTORE GIOVANILE | GIOVANISSIMI REGIONALI: DIAVOLI ROSSI-TARANTO 1-2