Nella seconda giornata di ritorno del campionato il Taranto batte il Team Altamura 2-1 a fronte di una prestazione maiuscola dei ragazzi guidati da mister Cazzarò. La squadra ionica si presenta in campo con una doppia novità: il nuovo logo e il ritorno alla divisa tradizionale rossoblù a strisce strette e verticali. La formazione di casa si rende subito pericolosa al 3’ con un tiro velenoso di Lorefice che termina di poco a lato. Risponde l’Altamura al 7’ con una percussione centrale di Santaniello che conclude debolmente rasoterra con la sfera che diventa facile preda di Pellegrino. Al 17’ il Taranto si porta in vantaggio grazie a un pregevole gesto tecnico di Marsili che da distanza proibitiva fa partire una conclusione che si insacca all'incrocio dei pali: prima rete in rossoblù in questa stagione per il centrocampista classe '87. La reazione ospite arriva al 29’ con un tiro cross di Casiello che termina sopra la traversa. La squadra rossoblù macina gioca andando vicina più volte alla marcatura: al 33’ Galdean crossa dalla sinistra per la conclusione al volo col sinistro di Favetta che finisce alta. Un minuto dopo un tiro smorzato di Favetta favorisce l’inserimento di Lorefice che da pochi passi colpisce debolmente sotto porta e così blocca facile Morelli. Al 40’ azione tambureggiante del Taranto con Ancora che si accentra e prova a colpire con un destro a giro ma Gambuzza si immola riuscendo a spazzare. Un minuto dopo, a creare grattacapi alla difesa murgiana, ci pensa una punizione di D’Agostino dalla destra da distanza siderale con la sfera che sibila accanto al palo alla destra di Morelli. L’ultima occasione degna di nota del primo tempo arriva al 43’ con una conclusione rasoterra di D’Anna che trova l’attenta risposta di Pellegrino che respinge distendendosi. Il Taranto nella ripresa va subito in rete e al 5' il raddoppio porta la firma di Lorefice che insacca di testa sull'assist dalla sinistra di Li Gotti: seconda rete in rossoblù per l’under classe ’98. Il tris rossoblù sfuma al 13’: corner battuto da Marsili che imbecca il colpo di testa in tuffo di Rosania che si spegne di poco a lato. Al minuto 26 Dibenedetto si fa vedere con una conclusione dalla notevole distanza che non impensierisce l’estremo difensore rossoblù. Primo cambio per mister Cazzarò al 27’: dentro Diakite al posto di Favetta, partita di intensità e sacrifico dell’ex Sarnese. Un’altra ghiotta occasione per il possibile 3-0 giunge al 31’ con una staffilata da fuori area di Marsili sulla quale Morelli è reattivo respingendo con i piedi; su azione susseguente la palla arriva a Lorefice che conclude alto. Ci riprova D’Agostino al 32’ dalla distanza col destro ma respinge con i pugni Morelli. Al 35’ Ancora fa partire un cross dalla sinistra per la splendida volè col destro di D’Agostino che sfiora l’incrocio dei pali. Poco dopo standing ovation dello “Iacovone” per il numero 8 che viene sostituito da Capua. Al 44’ il portiere biancorosso respinge a terra un tiro al volo col destro di Galdean. Sul finire del match al 47’ Bilotta atterra Lopez e per l’arbitro Di Marco della sezione di Ciampino si tratta di calcio di rigore: dagli undici metri si presenta Aliperta che, come nella gara d’andata, realizza dal dischetto al minuto 48. Finisce così 2-1 a favore del Taranto del presidente Giove che bissa il terzo successo consecutivo in campionato. Nel prossimo turno, in programma domenica 21 gennaio, la squadra rossoblù farà visita alla Sarnese.   IL TABELLINO Campionato Nazionale Serie D girone H 2017/18 – 2^ giornata di ritorno – Data e ora 14.1.2018, ore 14:30 – Stadio “Erasmo Iacovone” di Taranto TARANTO – TEAM ALTAMURA 2-1 Marcatori: 17’ pt Marsili (T), 5’ st  Lorefice (T), 48’ st Aliperta su rig. (A). TARANTO (4-2-3-1): Pellegrino; Bilotta, Miale, Rosania, Li Gotti; Galdean, Marsili; Lorefice, D’Agostino (41’ st Capua), Ancora; Favetta (27’ st Diakite). A disposizione: Pizzaleo, Corbier, D’Angelo, Giannotta, Portoghese, Gori, Palumbo. All. Michele Cazzarò. TEAM ALTAMURA (5-3-2): Morelli; Palermo (24’ st Notaristefano), Clemente, Dibenedetto, Gambuzza, Casiello; Presicce (14’ st Lopez), Aliperta, Disenso (38’ st Lucchese); Santaniello (34’ st Figliolia), D’Anna. A disposizione: Petruzzelli, Polimoro, D’Ascoli, Ostuni, Ingredda. All. Ciro Ginestra. Arbitro: Sig. Davide Di Marco – sezione di Ciampino; 1° assistente: Sig. Alberto Passoni – sezione di Monza; 2° assistente: Sig. Marco Fissore – sezione di Nichelino. Ammoniti: Rosania, Miale, Bilotta (T), Clemente (A). Espulsi: / Note: corner 4-3 per il Taranto; recupero 1’ pt, 4’ st; spettatori 2248, di cui 1852 paganti.    Eligio Galeone - Ufficio Stampa Taranto F.C. 1927
TARANTO-TEAM ALTAMURA 2-1 | LA FOTOGALLERY
SETTORE GIOVANILE | GIOVANISSIMI REGIONALI: TARANTO-RED BOYS 6-1