CUORE TARANTO: PAREGGIO IN RIMONTA

Pareggio di cuore per il Taranto che, sotto di due reti dopo undici minuti, rimette in carreggiata la contesa con Favetta al 22′ e la fissa sui binari dell’equilibrio al 90′ con Benvenga abile a ribadire in rete dopo la parata di Cappa su calcio di rigore di Favetta.

TARANTO-CERIGNOLA 2-2

RETI: 6’ pt Rodriguez (C), 11’ pt Sansone (C), 22’ pt Favetta (T), 46’ st Benvenga (T).

TARANTO: Sposito; Pelliccia (35’ st Masi), Benvenga, Manzo S., Ferrara (9’ pt Marino); Guaita, Manzo S., Cuccurullo, Oggiano (25’ st Actis Goretta); Favetta, Olcese (35’ st Kosnic). A disposizione: Giappone, De Letteriis, Matute, Patronelli, Lanzolla. All. Panarelli.

CERIGNOLA: Cappa, Celentano, Syku, Longhi, Russo; Coletti, De Cristofaro; Marotta (28’ st Rosania), Longo (40’ st Sindic), Sansone; Rodriguez (38’ st Martiniello). A disposizione: Sarri, Tancredi, Muscatiello, Caiazza, Cinque, Loiodice. All. Feola.

ARBITRO: Dario Madonia di Palermo. ASSISTENTI: Andrea Zezza di Ostia Lido – Massimiliano Starnini di Viterbo.

AMMONITI: De Cristofaro, Syku, Cappa (C); Cuccurullo, Guaita (T).

ESPULSI: /

RECUPERO: 4’ pt – 4’ st.

Share: