IL TARANTO ABBATTE IL BITONTO E VOLA IN FINALE PLAY-OFF

SEMIFINALE PLAY-OFF SERIE D GIRONE H

TARANTO-BITONTO 2-1

RETI: 19’ pt Croce (T), 35’ pt D’Agostino (T); 39’ st Patierno (B).

TARANTO: Antonino; Pelliccia, Lanzolla, Di Bari, Ferrara; Oggiano (9’ pt Di Senso, 44’ st Menna), Manzo, Bonavolontà (9’ st Salatino), D’Agostino; Favetta, Croce (9’ st Massimo). A disposizione: Martinese, Carullo, Guadagno, Roberti, Bova. All. Luigi Panarelli.

BITONTO: Figliola; Cappellari, Montrone (29’ st Falcone), Anaclerio, Terrevoli; Biason, Fiorentino (29’ st Camporeale), Zaccaria (29’ st Paradiso); Padulano (1’ st Picci), Patierno, Turitto. A disposizione: Vitucci, Montanaro, De Santis, Dellino, Piarulli. All. Massimo Pizzulli.

ARBITRO: Antonino Costanza di Agrigento. ASSISTENTI: Giorgio Ravera di Lodi – Luca Landoni di Milano.

AMMONITI: Di Senso (T), Croce (T), Lanzolla (T), Di Bari (T).

Vittoria meritata allo Iacovone del Taranto (l’ennesima casalinga) che piega il Bitonto per 2 a 1 ed accede alla finale play-off in programma domenica a Cerignola al cospetto dell’altra finalista vittoriosa sul Savoia con lo stesso risultato. Nonostante i tre indisponibili già annunciati ed il precoce infortunio capitato ad Oggiano a gara in corso, i ragazzi di Panarelli fanno valere nella prima frazione la maggiore determinazione e voglia di vincere passando al 19′ in vantaggio con Croce ottimamente servito dal neoentrato Di Senso. Passano altri minuti ed i rossoblù sfruttano l’inerzia del match raddoppiando con un bel sinistro ad incrociare di capitan D’Agostino. Nella ripresa sullo Iacovone si abbatte il diluvio universale, il Taranto soffre la reazione del Bitonto e sale sugli scudi il portiere Antonino. A cinque minuti dal termine il capocannoniere Patierno riapre la contesa, ma non succede più nulla. In finale sarà Cerignola-Taranto.

Share: