IL TARANTO RIFILA UN POKER

Imponente vittoria casalinga del Taranto nella terza giornata del campionato nazionale di serie D girone H a scapito del Nardò. Quattro i gol rifilati dai rossoblù ai neretini, tutti nel secondo tempo. Apre le danze Stefano D’Agostino con una magistrale punizione dai 25 metri. Il raddoppio è a firma di Leandro Guaita con un destro ad incrociare che non lascia scampo a Mirarco. La terza marcatura è ad opera di Croce e giunge al termine di una azione corale da manuale. E’ sempre lo stesso Croce a fissare il punteggio sul definitivo 4 a 0 dal dischetto.

TABELLINO

TARANTO-NARDO’ 4-0

RETI: 8’ st D’Agostino (T), 25’ st Guaita (T), 35’ st e 47’ st Croce (T).

TARANTO: Giappone; De Caro, Manzo L., Allegrini (2’ st Benvenga); Guaita, Matute, Galdean (27’ st Manzo S.), Cuccurullo (33’ st Marino), Ferrara; D’Agostino (38’ st Oggiano), Favetta (30’ st Croce). A disposizione: Sposito, Pelliccia, De Letteriis, Riccio. All. Ragno.

NARDO’: Mirarco; Frisenda (26’ st Trinchera) , Aquaro, Stranieri, Centonze; Cancelli (26’ st Vecchio), Danucci, Mengoli; Calemme (38’ st De Luca), Camara (21’ st Ayina), Avantaggiato (34’ st Marchionna). A disposizione: Montagnolo, Spagnolo, Botrugno, Iannucci. All. Foglia Manzillo.

ARBITRI: Carlo Rinaldi di Bassano del Grappa. ASSISTENTI: Vittorio Consonni di Treviglio – Matteo Cardona di Catania.

AMMONITI: Benvenga (T), Centonze, Aquaro (N).

ESPULSI: Al 12’ st Danucci (N) per proteste.

Share: